Home |  Organismi dirigenti  |  La rete dei Circoli  |  I nostri Eletti  |  Donne democratiche  |  Articoli  |  Materiali di Comunicazione  |  Newsletter  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  lunedi 22 gennaio 2018 Partito Democratico Reggio Emilia
| Politiche_2018 | Dichiarazioni | Documenti | Ambiente | Enti Locali | Feste PD | Giustizia Sicurezza | Lavoro Economia | Scuola | Diritti solidarietÓ | Parlamentari | Cons.Regionali |
intervento in Aula dell'On. Antonella Incerti sull'alluvione in Emilia

13 dicembre 2017

Pubblicato in: AttualitÓ

Signor Presidente,

nelle ultime ore l’Emilia Occidentale ed in particolare le province di Parma e Reggio Emilia sono state colpite da un’eccezionale ondata di maltempo, con piogge incessanti che hanno rapidamente sciolto la neve caduta domenica, ingrossando rapidamente fiumi e torrenti. E in poche ore quelle stesse province piegate, fino a poche settimane fa, dalla siccità, si sono trovate a dover fronteggiare l’emergenza opposta e contraria.

La situazione più critica a Brescello, in provincia di Reggio Emilia, dove stamattina si è rotto l'argine del fiume Enza, in località Lentigione e dove un migliaio i cittadini sono stati sfollati dalle loro abitazioni.

Il passaggio della piena in provincia di Parma ha provocato l’interruzione di molte utenze elettrice soprattutto nelle aree appenniniche, mentre nella bassa si faceva fronte all’acqua che fuoriusciva dagli argini con idrovore e sacchetti di sabbia.

Il torrente Parma dopo aver toccato il livello record di 9,47 metri è tracimato travolgendo i sacchi di sabbia messi a protezione nella notte e allagando il centro abitato di Colorno dove l'acqua ha invaso il piano terra, il cortile e il giardino della Reggia, la piazza e i borghi del centro storico. Abitazioni, negozi, garage e cantine sono stati sommersi.

A Sorbolo il colmo di piena del torrente Enza è passato stamattina raggiungendo il livello di 12,44 metri, superiore al massimo storico raggiunto nel febbraio 2016(11,63 metri).

La Regione Emilia Romagna attiverà nelle prossime ore la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza. Lo Stato deve restare al fianco di quegli operatori e volontari della Protezione Civile, agli Amministratori Locali, ai cittadini, alle imprese e ai lavoratori ai quali siamo grati e che hanno subito danni e disagi a causa degli allagamenti, ma che non si sono arresi e hanno difeso il nostro territorio, rimboccandosi le maniche sin da ieri sera e fino al tardo pomeriggio di oggi. E da domani per la conta dei danni e l’avvio dei lavori di ripristino.

Abbiamo avuto dal Presidente del Consiglio Gentiloni rassicurazioni sul rapido accoglimento della richiesta della Regione Emilia Romagna e anche per l’attivazione di quegli gli strumenti necessari per ristoro dei danni subiti dalle imprese, dai privati e dal patrimonio pubblico.

Chiediamo anche al Parlamento di non sottrarsi a questo impegno. Parma, Reggio Emilia e l’Emilia non si sono arrese e non si arrenderanno.


guarda il video dell'intervento



TAGS:
parlamentari | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
informativa sulla privacy


Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna

18 novembre 2017 - Matteo Renzi. Visita al Museo Casa Cervi dedicato alla storia dei movimenti contadini, dell'antifascismo e della Resistenza nelle campagne.
Agenda Appuntamenti
« Gennaio 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

feste elezioni diritti solidarietà elezioni e primarie dichiarazioni giustizia sicurezza lavoro economia enti locali parlamentari diritti e solidarietà cons.regionali elettorale lavoro feste del pd feste pd documenti ambiente lavoro e economia scuola
Rassegna stampa
Il PD di Reggio Emilia su Facebook
 Partito Democratico Reggio Emilia - Via M.K. Gandhi 22 - 42123 Reggio Emilia - Tel: 0522-237901 - Fax: 0522-2379200 - C.F. 91141410356  - Privacy Policy

Il sito web di PD Reggio Emilia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto